Higitus figitus zumbabazing...

...I want your attention, everything! :D
Such a funny song the one Merlin sings while packing...I hope a funny song could be enough  for me to pack as well! Maybe my clay Merlin will help me out next time?! ;)






This is a model I made for my dad as a Christmas present, and apart from a little something you will be seeing soon, I think it was the most difficult figurine I have realized so far, even if  all the parts are made out of basic shapes: the vest, the hat and the sleevs are made out of cones I obtained cutting a triangle with a rounded base out of thin sheet of clay, and then wrapping it to join the sides..well..head, hands and nose are spheres, not much to say about that! ;)
I made beard, hair and moustache with the same technique I used for the furry hat of the Gingerbread Man, and I painted them with the wahsing/dry brush method I described in the Snowman post. I tried to do the same thing on the robe but the result is not very visible...For the glasses I just bent a piece of metal wire I had for random reasons, but I think they are quite nice...I didn't have anything to attach them to the figurine with, but one could use some silicon, perhaps.  One thing I could have done if I had thought about it before is inserting the sidepiece of the glasses in the hair, while the clay was still soft...Well, next time! I should apologize for the all-but-professional background of the pictures, they were made long before the idea of the blog crossed my mind, and I took them just to show them to some far away friends!
Here is one more shot of our funny wizard!


Higitus Figitus migitus mum,
PRES-TI-DIG-I-TOR-I-UM!



HIGITUS FIGITUS ABRACAZE'....

...prestate attenzione tutti a me! Troppo divertente la canzone che canta merlino mentre fai bagagli...bastasse pure a me una canzone spiritosa! Ma chissà, magari questo Merlino in creta mi potrà essere d'aiuto! ;)


Quello che vi mostro oggi è un modello che ho realizzato come regalo di Natale per mio padre, e, a parte un lavoro che vedrete presto, credo sia la miniatura più impegnativa che ho realizzato, anche se basata su forme semplici: la veste, le maniche e il cappello sono coni ricavati da "fogli" di creta dai quali ho ritagliato dei triangoli con la base stondata, che ho poi arrotolato fino ad unire i lati..la testa, le mani e il naso..beh, quelle sono sfere, non c'è molto da dire al riguardo! 
Ho fatto la barba, i capelli e i baffi allo stesso modo del cappello dell'omino di marzapane, cioè con l'utilizzo di uno strumento appuntito per farli sembrare pelosi, e li ho dipinti con la tecnica della lavatura/pennello asciutto che ho descritto nel post sul pupazzo di neve.  Ho provato a fare lo stesso sulla tunica, ma il risultato non è molto visibile. Per gli occhiali ho semplicemente piegato un pezzo di fil di ferro che avevo per caso sulla scrivania..dettaglio non premeditato, ma carino secondo me! Forse si potrebbero fissare alla miniatura con del silicone, o se ci avessi pensato prima, avrei potuto inserire le stanghette nei capelli, mentre la creta era ancora fresca..sarà per la prossima volta!
Mi scuso per le foto non proprio professionali, sono state scattate molto prima che l'idea di un blog mi balenasse per la mente, ed erano solo per mostrare il mio risultato ad alcuni amici..! Ma siccome non mi vergogno nemmeno un po' di essere casinista, ecco a voi un altro scatto del nostro mago!


Higitus Figitus migitus mum,
PRES-TI-DIG-I-TOR-I-UM!

1 comment:

  1. Do a miracle for me, and make all of my phd students disappear!!

    ReplyDelete

Thanks for taking the time to share your thoughts with me! They brighten my day! :)